Difficoltà: EE (Alta)  Dislivello:  850m/giorno medio Durata:  5 giorni Quota di partecipazione:  390 € N° max di persone:  3
  • Descrizione
  • Programma
  • RITROVO

Conosciuto anche come “SENTIERO NUMERO UNO” è considerato tra i Trekking più affascinanti di tutto l’Arco Alpino offrendo la possibilità di attraversare l’intero Gruppo dell’Adamello attraverso le sue valli di origine glaciale, percorse dai torrenti che scendono direttamente dal Ghiacciaio dell’Adamello.

 Percorreremo il “Numero 1” nel senso classico, da sud a nord, partendo da Bazena (Passo di Crocedomini), fino ad arrivare al Rifugio Garibaldi dove la vista sulla parete nord del Monte Adamello (3539 m) resterà impressa per sempre nella memoria di questa bellissima esperienza.

 
 

RITROVO: LUNEDÌ 15 LUGLIO ore 7:00 presso RIFUGIO BAZENA (Breno - Passo di Crocedomini). Il rifugio è raggiungibile in auto dalla Valle Camonica o dalla Valle Sabbia. Per chi volesse evitare levatacce il rifugio ha disponibilità di posti letto.

PROGRAMMA:

1 tappa: Rifugio Bazena - Rifugio Tita Secchi - Rifugio Maria e Franco: la tappa più lunga per sviluppo ( 18 km - 1400 m di dislivello positivo D+ - 8/9 ore indicative). Si entrerà nel Gruppo dell’Adamello dalla sua parte più antica ed inizieremo ad avvicinarci alle sue cime attraverso le testimonianze della Grande Guerra.

2 tappa: Rifugio Maria e Franco - Rifugio Lissone (13,5 km - 440 m D+ - 5h30’) Non fatevi ingannare dal dislivello ridotto: tappa comunque impegnativa per la discesa dal Passo Ignaga al Rifugio Lissone, ma la Valle Adamè ci ripagherà senza dubbio con la sua bellezza.

3 tappa: Rifugio Lissone - Rifugio Prudenzini: ( 7,5 km - 785 D+ - 5h) Affronteremo il Passo Poia, unica asperità della giornata, che ci permetterà di scendere nella Val Salarno. L’arrivo al rifugio è previsto nel primo pomeriggio in modo da recuperare le fatiche di questi primi giorni di trekking. Per chi volesse sarà possibile fare piccole passeggiate intorno al rifugio, fare qualche attività didattica di vostro interesse ( orientamento, lettura di una cartina, uso della bussola, ecc..) oppure semplicemente goderci il sole (speriamo!) con una buona birra 

4 tappa: Rifugio Prudenzini - Rifugio Gnutti - Rifugio Tonolini: (9,5 km - 940 D+ - 5h30’) : La camminata sui blocchi granitici sarà ormai diventata la nostra normalità, il Passo Miller sarà la “porta” verso la seconda parte del nostro trekking. Dopo esserci rifocillati al Rifugio Gnutti proseguiremo verso il Passo del Gatto arrivando al piccolo, ma accogliente, Rifugio Tonolini. 

5 tappa: Rifugio Tonolini - Rifugio Garibaldi - Malga Caldea: (14 km - 720m D+ - 8h30): partiremo di buon mattino per questa ultima tappa della nostra avventura. Raggiungeremo il punto più alto del Numero Uno: il Passo Premassone che sfiora i 3000 m di quota. Da qui si mostrerà in tutta la sua maestosità la Parete Nord dell’Adamello che ci farà compagnia lungo tutta questa ultima tappa. Un ultimo, piccolo sforzo sul Passo del Lunedì ed è fatta! Percorrendo gli ultimi metri sulla diga del Garibaldi vi posso assicurare che l’emozione sarà tanta e non vergognatevi se vi scapperà una piccola lacrima: è normale! Birra di rito al rifugio e poi un paio d’ore di discesa lungo il famoso “calvario” ci porteranno a Malga Caldea dove si concluderà il nostro trekking.

INFORMAZIONI IMPORTANTI

  • Non tutti i rifugi hanno il POS perchè non hanno linea, prevedete quindi di portare con voi sufficiente contante per far fronte alle varie spese.
  • Verrà creato un gruppo whatsapp per comunicazioni nei giorni precedenti la partenza.
  • Se vi farete accompagnare da qualcuno in auto il giorno della partenza potrà tranquillamente farci compagnia fino al Lago della Vacca, ma non sarà sotto la mia responsabilità.
  • Il saldo della quota dovrà avvenire a mezzo bonifico entro 5 giorni dalla partenza.
  • Qualora riteniate utile fornitemi un vostro “contatto per emergenze” da contattare in caso di necessità.
  • Il trekking non è una gara, tutti i partecipanti si adeguano al passo e alle decisioni della Guida che sono insindacabili : eventuali variazioni di percorso e/o rientro anticipato, in caso di condizioni atmosferiche avverse e/o condizioni fisiche non idonee di un qualsiasi partecipante sono da intendersi come regolare esercizio della prestazione professionale.

 -   In caso di abbandono del trekking è possibile il rientro a valle da tutti i rifugi su sentieri classificati E (escursionistici). Qualora un partecipante volesse abbandonare lo farà in autonomia sollevando la Guida da qualsiasi responsabilità. Nessun rimborso della quota sarà dovuto. Detto questo farò il possibile per farvi arrivare TUTTI a bere una birra al Rifugio Garibaldi

Min 3 partecipanti - Max 5 partecipanti

MODALITÀ D’ISCRIZIONE:  l’iscrizione verrà confermata con il versamento pari al 50% della quota tramite bonifico bancario o Satispay con saldo entro i 5 giorni antecedenti l’evento.

CHIUSURA ISCRIZIONI: MERCOLEDÌ 3 LUGLIO oppure al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

La quota COMPRENDE: Organizzazione e assistenza di una Guida AMM del Collegio Guide Alpine, polizza RC, POLIZZA INFORTUNI (è un servizio extra offerto in esclusiva a tutti i miei clienti), copertura satellitare con possibilità di uso della messaggistica sms (solo per emergenze).

 La quota NON COMPRENDE: mezze pensioni nei rifugi, spese della Guida (da dividere tra i partecipanti, spese di trasporto, cibo e bevande e tutto quanto non incluso ne “la quota comprende”.

RITROVO LUNEDÌ 15 LUGLIO ORE 7:OO RIFUGIO BAZENA (vedi punto mappa)